Stonethica: il materiale ottenuto dagli scarti del marmo

Stonethica è un materiale composto al 99% circa dagli scarti generati dai processi di lavorazione del marmo. Il ciclo di produzione è ecosostenibile e prevede la minimizzazione degli sprechi e, per questa ragione, è perfettamente compatibile con il concetto di economia circolare.



L'economia circolare prevede la valorizzazione ed il riutilizzo degli scarti o dei residui di un ciclo produttivo, che possono essere riutilizzati come nuove risorse per nuovi processi di produzione.

Il sottoprodotto, a differenza del rifiuto, può essere riutilizzato all'interno dello stesso ciclo di produzione (risparmiando i costi di acquisto di nuovo materiale) o rivenduto ad utilizzatori terzi, evitando i costi di gestione dei rifiuti, ed ottenendo addirittura un guadagno.

Il modello dell'economia circolare, dunque, prevede una gestione più sostenibile delle attività aziendali sia dal punto di vista economico che ambientale e, considerando gli elevati impatti ambientali attribuibili al mondo dell'edilizia, è necessario diffondere la cultura "circolare" anche in tale settore.


A tal proposito, il progetto Stonethica ha applicato perfettamente il modello circolare nel settore delle costruzioni, realizzando un materiale composto al 99% circa dagli scarti generati dai processi di lavorazione del marmo.

"Stonethica è un prodotto realizzato con un contenuto di riciclato tra il 98,6 % e il 99,4%

La natura è un bene prezioso che va preservato e il marmo è una risorsa destinata all’esaurimento.

Creato grazie a un sistema green di riutilizzo e assemblaggio degli scarti. Stonethica, non esclusivamente per questo motivo, fa parte di un tessuto economico innovativo chiamato Economia Circolare.

Il ciclo di produzione di Stonethica parte proprio da questi presupposti, recuperando marmi apuani e scarti provenienti da diverse lavorazioni lapidee anche in abbinamento con materiali di natura eterogenea.

Un processo in piena etica circolare che rivalorizza e rivitalizza un bene estrattivo territoriale prezioso, donando così nuove opportunità di valore alle aziende locali e una nuova prospettiva di riutilizzo consapevole dello scarto grazie ad una sana condivisione di valori.

L’obiettivo? Restituire al mondo una materia nobile, dalle caratteristiche uniche ed inimitabili, che altrimenti sarebbe destinata al macero.

Stonethica condivide i propri valori con molte aziende del territorio, anche se non specializzate in materiali strettamente locali, ma che lavorano blocchi estratti anche in altri paesi.

Grazie a questa sinergia nasce una sezione dedicata ai Materiali Custom: una serie limitata di prodotti che recuperano gli scarti di lavorazione di aziende che lavorano materiali esteri o di altra provenienza, me che condividono con Stonethica il principio circolare di valorizzazione di un bene tanto prezioso come il marmo."


La filosofia dell'azienda è sintetizzabile nella frase "Stop Digging, Keep Seeking".

Una frase che spinge l'uomo alla ricerca di soluzioni in grado di rispettare la natura, di valorizzare le risorse a disposizione senza compromettere ulteriormente la salute del nostro pianeta.

50 visualizzazioni