RECYCLETHERM km0: ecco l'isolante termoacustico in fibre tessili riciclate

L'impiego di materiali ecocompatibili potrebbe ridurre l'inquinamento del settore edile che risulta uno dei più impattanti. A tal proposito RECYCLETHERM km0 rappresenta una valida alternativa rispetto agli isolanti tradizionali, che risultano essere molto più dannosi per l'ambiente.



In Europa, l’edilizia, da sola, è responsabile del 40% del consumo energetico totale.

Tali percentuali possono migliorare soltanto riducendo l’impiego di combustibili fossili ed investendo maggiormente sulle fonti energetiche rinnovabili.

Gli elevati impatti ambientali dell’edilizia possono essere contenuti attraverso la realizzazione di edifici sostenibili, ossia progettati utilizzando materiali eco-compatibili, individuando innovative tecniche costruttive e nuovi impianti in grado di ridurre i consumi energetici.


A tal proposito, ecco RECYCLETHERM km0, un isolante termoacustico realizzato con fibre tessili riciclate, che presenta un bassissimo impatto ambientale rispetto ai materiali tradizionali.

Il prodotto, realizzato dall'azienda Manifattura Maiano S.p.A., è costituito da materiali riciclati ed ulteriormente riciclabili.

"E’ un materiale caratterizzato da un bassissimo impatto ambientale. La Manifattura Maiano trasforma in pannelli termoacustici le fibre provenienti dagli scarti delle lavorazioni delle vicine industrie del distretto tessile pratese e dal riciclo di prodotti tessili giunti al termine del loro ciclo di impiego.

Anche il processo produttivo è altamente sostenibile poiché le materie prime, dopo essere state sterilizzate a 180°, vengono lavorate senza l’utilizzo di acqua prodotti chimici o collanti. A fine vita il prodotto è riciclabile al 100%."


RECYCLETHERM km0 oltre ad essere un isolante compatibile con il concetto di sviluppo sostenibile ed economia circolare, garantisce elevate prestazioni in termini di isolamento termico ed acustico.

L'azienda, coinvolgendo le imprese tessili locali e la società che si occupa della gestione dei rifiuti, ha potuto ottenere l'approvvigionamento della materia prima nel giro di soli 15 km, creando, così, un isolante a filiera corta dal minimo impatto ambientale.


19 visualizzazioni
73299052_10218609522742816_5485869608722

Curiosi per Natura. Blog Informativo su green economy e sostenibilità.

Phy/uture è una visione. Guardare al futuro (future) nel rispetto della natura (dal greco Physis).

  • Phy/uture - Facebook
  • Phy/uture - Instagram
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2020 by Phy/uture

Proudly created by Ventura G.M.