Le sneakers di ACBC: animal free, ecologiche ed eco-compatibili

Le sneakers ACBC sono "animal free" e costituite da materiali eco-compatibili o riciclati. L'obiettivo è quello di fornire un prodotto dal minimo impatto ambientale e con la più bassa impronta di carbonio possibile.


Fonte Immagine: ACBC ANYTHING CAN BE CHANGED


L'economia circolare rappresenta uno dei principali strumenti per poter rendere le attività umane più sostenibili e, allo stesso tempo, redditizie.

Il modello circolare, infatti, prevede la valorizzazione degli scarti di produzione e la riduzione al minimo dei rifiuti generati dalle attività aziendali.

Ciò che in passato veniva classificato come scarto diventa ora una preziosa e sostenibile risorsa per le imprese.

La variabile ambientale non è più un limite per la crescita delle imprese, ma il fulcro dal quale dipendono le strategie di sviluppo delle aziende che vorranno conquistare nuove fette di mercato, assicurandosi, in futuro, un importante vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.


La cultura del "circolare" si sta diffondendo in modo importante nel mondo della moda ed il progetto ACBC ANYTHING CAN BE CHANGED, esprime al meglio la transizione verso strategie più sostenibili del settore.

"Il nostro principio animal free ci ha portato a cercare nuove alternative biologiche alla pelle ed individuare tecnologie da utilizzare nei nostri tessuti, solette e suole.


BioSkin: è un'alternativa a base biologica alla pelle derivata dall'amido di mais non OGM. Le molecole estratte dall'amido di mais vengono trasformate con la "green chemistry" per sostituire la parte tradizionalmente derivata da materiali fossili.


AppleSkin: è un materiale realizzato con scarti alimentari di mele provenienti dalla regione del Tirolo nel nord Italia.

PIÑATEX: è costituito dalla fibra ottenuta dalle foglie di scarto della pianta di ananas. Queste foglie sono un sottoprodotto della raccolta dell'ananas che sono tradizionalmente incenerite. Ora vengono recuperate e pressate per creare un innovativo tessuto a base biologica.


GrapeSkin: è un materiale a base biologica ottenuto dalla vinaccia, una materia prima vegetale composta da bucce, semi e gambi del grappolo dell'uva.


Algafoam: è la schiuma ad alte prestazioni più sostenibile al mondo. Flessibile e leggero, deriva dalla biomassa di alghe. Ogni paio di suole pulisce in media 55 litri di acqua.


RERUBBER: riduce la necessità di materiali fossili vergini in quanto è ottenuto dal riciclo degli scarti di lavorazione della gomma.


RecycledFoam: composta da materiale di scarto di postproduzione e colla a base d'acqua.


ReBotilia: ottenuto da bottiglie in PET riciclate. Ciò comporta una riduzione delle emissioni di CO2 rispetto all'utilizzo di materiali plastici tradizionali e del numero dei rifiuti sparsi negli oceani.


Dopo aver scelto materiali sostenibili ci assicuriamo, grazie ai nostri revisori di fiducia, che anche i nostri produttori rispettino ciò che crediamo sia giusto per il pianeta e per le persone."


L'obiettivo finale dell'azienda è quello di creare applicare i principi dell'economia circolare anche nella fase di dismissione delle scarpe.


Nel momento della "fine vita" delle scarpe, ACBC le ricicla per realizzare parco giochi per bambini.

Inoltre, grazie ad una partnership con un'organizzazione no profit locale. ACBC recupera le scarpe ormai inutilizzabili (indipendentemente dal marchio) in contenitori di raccolta dedicati che possono essere trovati nei negozi ACBC.

45 visualizzazioni