L'irrigazione di precisione per l'ottimizzazione delle risorse idriche nel settore agricolo

Aggiornato il: ott 14

Grazie alle nuove tecnologie che caratterizzano l'agricoltura 4.0 è possibile rendere più efficienti le operazioni di irrigazione al fine di utilizzare in modo più razionale le risorse idriche.



Considerando che l'agricoltura è responsabile del maggior consumo delle risorse idriche del pianeta, sono necessarie nuove soluzioni per ottimizzare l'utilizzo dell'acqua in tale settore.


Negli ultimi anni, infatti, è sempre più frequente discutere delle potenzialità dell'irrigazione di precisione, il cui obiettivo, coerente con i principi dell'agricoltura 4.0, consiste nell'applicare al momento opportuno, la corretta quantità di apporto idrico in base agli effettivi fabbisogni della coltura.


Dal momento che il terreno non presenta le stesse caratteristiche e proprietà in ogni sua zona, occorre creare una strategia di irrigazione personalizzata per ogni area del campo, al fine di abbattere i costi e ridurre lo spreco di acqua.

In questo modo è possibile rendere le attività agricole più efficienti, economicamente vantaggiose e sostenibili.


Come nel caso dell'agricoltura 4.0, anche per l'irrigazione di precisione la tecnologia risulta essere una componente essenziale per la sua diffusione.

Utilizzando l'intelligenza artificiale e le tecnologie dell'informazione e della comunicazione è possibile raccogliere i dati, analizzarli, interpretarli e controllarli per poter utilizzare in modo più razionale le risorse idriche all'interno del proprio campo.


La raccolta dei dati è una fase fondamentale per il successo del proprio raccolto. L'obiettivo è quello di reperire il maggior numero possibile di informazioni che faranno emergere le differenze delle proprietà idrauliche e nutrizionali del suolo.

La tecnologia consente di controllare in tempo reale la condizione di salute del terreno e la sua umidità, lo stato delle piante e le condizioni climatiche.

In questo modo si potrà suddividere il campo in diverse zone in cui applicare risorse idriche adeguate rispetto alle relative caratteristiche e proprietà.


Inoltre, utilizzando i satelliti o i droni, è possibile raccogliere dati sulla radiazione elettromagnetica emessa o riflessa dalla vegetazione, per comprenderne lo stato di salute o lo stress idrico, in base al quale applicare la corretta quantità di risorse idriche.



Irrigazione di precisione: la tecnologia al servizio dei produttori


Negli ultimi anni è in forte crescita il numero di aziende alla ricerca di soluzioni innovative per rendere più sostenibili le attività di irrigazione nel settore agricolo.


Ad esempio il Gruppo Ocmis ha presentato ad EIMA 2018 una tecnologia chiamata "Digital Irrigation 4.0", che consente di gestire da remoto l'irrigazione.

La tecnologia offre la possibilità di raccogliere e controllare i dati utili ai fini dell'irrigazione, come le informazioni relative all'umidità del suolo e le condizioni meteo, consentendo di completare le operazioni di irrigazione in modo più rapido ed efficiente.


Ricordiamo anche il servizio IRRIFRAME dell'ANBI realizzato sul progetto del CER (Canale Emiliano Romagnolo).


Come si apprende dal sito dedicato al portale IRRIFRAME, "con il Servizio IRRIFRAME, l’ANBI ed i Consorzi di Bonifica forniscono assieme all’acqua tutte le informazioni per un suo uso oculato ed efficiente, con l’obiettivo di giungere a consistenti risparmi d’acqua mantenendo elevata, od addirittura migliorando, la produttività delle colture. Il portale offre servizi funzionali ad indicare agli agricoltori tramite i Consorzi di bonifica il preciso momento di intervento irriguo ed il volume di adacquata, basandosi su dati del bilancio idrico suolo/pianta/atmosfera e sulla convenienza economica dell’intervento irriguo.

Per utilizzare i servizi del portale è necessario registrarsi gratuitamente ed inserire i propri dati aziendali e colturali"


Utilizzando il servizio IRRIFRAME o tecnologie create da aziende specializzate è possibile ridurre i costi, gli sprechi energetici e le risorse idriche, ma anche conoscere in modo più approfondito le necessità idriche del territorio e migliorare la competitività dell'azienda agricola.


Il futuro dell'agricoltura dipende da un'utilizzo sempre più efficiente e razionale delle risorse idriche al fine di rendere meno impattante l'intero settore.

Per rendere possibile uno scenario di questo genere, le nuove tecnologie si rivelano ancora una volta, le migliori alleate per uno sviluppo sostenibile.

10 visualizzazioni
73299052_10218609522742816_5485869608722

Curiosi per Natura. Blog Informativo su green economy e sostenibilità.

Phy/uture è una visione. Guardare al futuro (future) nel rispetto della natura (dal greco Physis).

  • Phy/uture - Facebook
  • Phy/uture - Instagram
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2020 by Phy/uture

Proudly created by Ventura G.M.