• Claudio Ventura

Cos'è la simbiosi industriale e perché le imprese dovrebbero implementarla?

Aggiornamento: 29 ago

La scarsità delle risorse del pianeta, la necessità di ridurre le emissioni inquinanti e di cercare nuove fonti di guadagno più sostenibili, sono fattori che rendono la simbiosi industriale uno strumento che potrà rendere l'economia più redditizia e "green". Ma di cosa si tratta?



Nei prossimi anni, si prevede un forte aumento della popolazione globale e, di conseguenza, una decisa crescita del consumo di risorse estratte dalla natura.

Se già adesso dobbiamo affrontare il problema della scarsità delle risorse offerte dal pianeta, come possiamo affrontare l'incremento della domanda di beni e servizi previsto nei prossimi anni?

Per fortuna esistono diverse soluzioni ed una tra queste è la simbiosi industriale, capace di offrire vantaggi economici, ambientali e sociali rilevanti.


Ma cos'è la simbiosi industriale e perché conviene utilizzarla?


Ipotizziamo di avere due imprese A e B. In un contesto di economia lineare l'impresa A e l'impresa B hanno bisogno di materie prime per realizzare il proprio prodotto, producendo inevitabilmente rifiuti o scarti di produzione, che saranno smaltiti in discarica.

Implementando la simbiosi industriale, invece, lo scarto dell'impresa A viene spedito all'impresa B, ed andrà a sostituire le materie prime vergini che normalmente verrebbero estratte dalla natura ed acquistate dai fornitori tradizionali.

Il risultato? L'impresa A non smaltirà lo scarto in discarica e l'impresa B, non acquisterà input estratti direttamente dagli ecosistemi naturali.


Da questo esempio, è facile comprendere che creare una simbiosi industriale tra diverse imprese, consiste nello scambio di flussi di materiali, energia, acqua e sottoprodotti, al fine di ridurre i rifiuti smaltiti in discarica e l'estrazione di materie prime vergini.

In questo modo lo scarto o il rifiuto diventa una nuova e preziosa risorsa per le imprese e non più un costo da sostenere.


Ecco che la simbiosi industriale diventa un'opportunità di crescita più redditizia e sostenibile per le imprese.

Le organizzazioni che decidono di creare una simbiosi potranno godere di benefici economici rilevanti: meno costi di smaltimento dei rifiuti, meno costi di acquisto delle materie prime vergini, e, in alcuni casi, anche di ricavi addizionali (a volte le imprese che recuperano gli scarti di altre aziende sono pagate).


Nonostante i vantaggi economici ed ambientali generati dalla simbiosi industriali, esistono alcune barriere che ne limitano lo sviluppo in molti Paesi, ma per fortuna ci sono anche soluzioni capaci di aggirare tali barriere, che approfondiremo all'interno di articoli successivi.