Sport e sostenibilità: ecco la maglia ecocompatibile dell'Udinese Calcio

La società ha annunciato che la terza maglia della squadra Udinese Calcio 1896 sarà completamente compatibile con l'ambiente, dal momento che è realizzata con un tessuto ottenuto dalla plastica riciclata. I giocatori dell'Udinese andranno in campo indossando 13 bottiglie da mezzo litro di plastica a testa.



Negli articoli precedenti abbiamo analizzato l'importanza della moda sostenibile. Molte aziende del settore, grazie all'aumento della domanda in favore di capi d'abbigliamento "green", hanno cominciato ad individuare nuove soluzioni per poter garantire prodotti di qualità, ed allo stesso tempo, compatibili con con l'ambiente.

Sono, infatti, in aumento tessuti realizzati con materiali di origine naturale trattati in modo biologico e caratterizzati da un processo produttivo compatibile con la tutela dell'ambiente (come la canapa, il bambù ed il cotone biologico).


La rivoluzione green, inoltre, non si ferma esclusivamente ai capi d'abbigliamento tradizionali, ma è arrivata anche a coinvolgere il mondo dello sport.

A tal proposito segnaliamo con piacere il caso della terza maglia dell'Udinese Calcio totalmente ecocompatibile.

Come si apprende dal sito ufficiale della società calcistica friulana:

"La maglia dal nuovo design dettato da una scelta cromatica che passa dal grigio antracite della terza maglia dello scorso anno al giallo ocra di quest’anno, porta con sé un messaggio molto importante e legato al concetto di ecosostenibilità di Udinese Calcio, che si trova in perfetta sintonia con ‘Macron 4 the planet’: il progetto del brand italiano a sostegno dell’ambiente, come la produzione di maglie gara il cui tessuto in poliestere è 100% riciclato da PET, e che vede proprio l’Udinese come prima destinataria tra i club calcistici in Italia.

La nuova maglia ‘Third’ dell’Udinese Calcio è realizzata in Eco-Softlock,tessuto a maglia ottenuto da filato TOPGREEN® certificato da Global Recycled Standard, in poliestere 100% riciclato da PET. Il PET raccolto dopo l’utilizzo, viene ridotto in cip della grandezza di circa 2 mm e viene successivamente trattato per ottenere un filato che garantisce le stesse prestazioni di quello non riciclato. L’equivalente di 13 bottigliette da 0,5 litri dà origine alla quantità di filato che serve per realizzare una maglia."


La scelta dell'Udinese Calcio ci dimostra che è possibile introdurre le politiche ambientali ed i principi dello sviluppo sostenibile in qualsiasi settore, anche in quello sportivo, che con l'aumento di tali iniziative da parte delle società, potrebbe diventare sempre più "green".


6 visualizzazioni
73299052_10218609522742816_5485869608722

Curiosi per Natura. Blog Informativo su green economy e sostenibilità.

Phy/uture è una visione. Guardare al futuro (future) nel rispetto della natura (dal greco Physis).

  • Phy/uture - Facebook
  • Phy/uture - Instagram
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2020 by Phy/uture

Proudly created by Ventura G.M.