Oltrecafé: il primo pellet ottenuto dagli scarti del caffé

La start-up Oltrecafé è nata per rendere la produzione del pellet più sostenibile utilizzando materiali al 100% riciclati, impiegando per la prima volta, gli scarti di caffé delle aziende locali.



La start-up Oltrecafé nasce con l'obiettivo di rendere più sostenibile e "circolare" la produzione del pellet.

Facendo leva sui principi dell'economia circolare, l'impresa ha creato un prodotto innovativo, sostenibile e anche più performante rispetto al pellet tradizionale.


"Il nostro lavoro e questo sito esistono per sviluppare prodotti e servizi ecologici che lascino il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato. Abbiamo cominciato con il pellet al caffè per produrre a km0 un biocombustibile rinnovabile.

E’ un’evoluzione green del normale pellet. Il materiale è totalmente proveniente da materie prime seconde, scarti e sottoprodotti in modo tale da riutilizzare il valore residuo dei materiali (legno e caffè) senza tagliare alberi vergini e senza buttare nulla in discarica.

Il processo è totalmente realizzato in Italia senza impiego di colle o sostanze estranee. Il fondo di caffè viene essiccato subito dopo la raccolta e aggiunto a legno residuo per formare una miscela performante e aromatica. Il legno è raccolto separatamente, selezionato, ridotto in segatura e pressato in cilindretti (pellet).

Nessun albero viene tagliato per la sua produzione, nessun terreno viene sottratto alle coltivazioni per produrre la materia vegetale che andrà a produrre i nostri pellet. I trasporti sono ridotti al minimo e la materia che utilizziamo viene valorizzata in una seconda vita.

Non utilizziamo legno vergine per la sua produzione, evitando il pericolo di causare deforestazione. Oltrecafé produce biocombustibili di seconda generazione, cioè ottenuti da lavorazione di scarti e non di materiali vergini: non rubiamo terreno alle coltivazioni, ma valorizziamo scarti locali."


Dare nuova vita agli scarti di produzione, valorizzandoli, è stata la strategia vincente di Oltrecafé, che ha trasformato gli scarti di legno e caffé in nuova materia prima, per realizzare un prodotto ecocompatibile e con impatto ambientale minimo.

19 visualizzazioni